Sabato 18: lancio di Palloncini da Scarpino contro l’inceneritore

L’amministrazione genovese è lanciata nella costruzione di un inceneritore di rifiuti a Scarpino. Lo chiamano gassificatore ed in altri modi, ma si tratta sempre di un impianto per la combustione di rifiuti, uno di quegli impianti che emette sostanze tossiche e cancerogene i cui danni sono ampiamente documentati. Controllare queste sostanze è una sfida a cui la tecnologia attuale non ha ancora fornito risposte soddisfacenti, ma se anche fosse in grado, nell’epoca di corruzione in cui viviamo non ci sono garanzie per i cittadini che queste misure vengano messe in atto.
E’ possibile che le sostanze tossiche arrivino molto lontano, anche a 80km, per cui tutti i cittadini da Savona a Pavia al Tigullio saranno a rischio.

Sabato 18 il comitato per Scarpino libererà mille palloncini colorati con attaccato un bigliettino con scritto:

SE QUESTO PALLONCINO E’ ARRIVATO FINO A CASA TUA, SIGNIFICA CHE ARRIVERANNO ANCHE OLTRE 200 SOSTANZE NOCIVE E CANCEROGENE QUANDO AMIU ACCENDERA’ IL GASSIFICATORE A SCARPINO (GENOVA,ITALIA,EU) .

Sei pregato di rinviare a mezzo posta il cartellino a: ASTROLABIO VIA CRISTO DI MARMO N. 5R 16156 (GENOVA,ITALY,EU)

GRAZIE E’ UNA QUESTIONE DI VITA O DI MORTE.

NON E’ UN “ESPERIMENTO DALL’ ALTO VALORE SCENTIFICO” MA RENDE BENE L’ IDEA DI COSA ENTRERà NELLE CASE DEI GENOVESI.

L’appuntamento è dai cancelli della discarica di Scarpino dalle 11 alle 15 di sabato 18.

info