Archivi tag: Cogorno

Iscrizioni a Partecipattiva 2015

Partecipattiva continua la sua attività anche in questo suo ottavo anno di vita:

  • continua a Chiavari e a Cogorno, con l’incessante azione in Consiglio Comunale.
  • continua attraverso l’impegno di supporto al Comitato “Giù le mani dal Fiume Entella” e al gruppo “Contratto di fiume”.
  • continua attraverso l’impegno a fare rete con altre esperienze analoghe presenti in tutto il territorio ligure (come è noto è nato da poco il Coordinamento regionale delle liste autenticamente civiche, di cui Partecipattiva è co-fondatore)

Un grande impegno che ha bisogno di trovare nuove energie da parte di chi vede in questa esperienza uno spiraglio per forzare il cambiamento della politica amministrativa del nostro territorio ancora così piegata agli interessi particolari di segreterie partitiche o individui senza scrupoli.

Energie per:

  • organizzare appuntamenti pubblici di approfondimento o conoscenza
  • organizzare azioni di contrasto alle scelte sbagliate delle amministrazioni locali
  • organizzare proposte da portare all’attenzione dei governanti locali
  • organizzare momenti di socializzazione che ci aiutino a sentirci un corpo unico, animato dalla stessa attenzione per la comunità.

Per questi motivi vi chiediamoo di pensare in modo convinto ad una adesione a Partecipattiva.

Vi aspettiamo sabato 9 maggio presso l’albergo Stella del Mare in corso Millo a Chiavari, tra le 15 e le 19 per sottoscrivere l’adesione a Partecipattiva per il 2015 (quota sociale 20 euro) e decidere insieme come collaborare.

Per partecipare a Partecipattiva non è obbligatorio iscriversi a Partecipattiva …. però ci aiuta!

Vi aspettiamo!

Cogorno: incontri pubblici verso le elezioni amministrative

In vista delle prossime elezioni amministrative, con le quali sarà scelto il nuovo Sindaco, l’associazione Partecipattiva organizza a Cogorno una serie di incontri pubblici finalizzati a conoscere alcune delle problematiche del comune.
L’obiettivo principale degli incontri è quello di coinvolgere gli abitanti per individuare i punti prioritari di un programma elettorale con il quale presentarsi alle prossime elezioni.

Nel primo incontro, che si svolgerà venerdì 24 gennaio, si parlerà del fiume Entella e si cercherà di capire meglio quali siano le risorse che il fiume offre alla comunità di Cogorno e quali siano invece le minacce reali che il fiume porta, cercando inoltre di individuare le migliori strategie di difesa.

Nei successivi appuntamenti si parlerà di raccolta dei rifiuti, di servizi alla persona e di organizzazione del territorio.

Tutti gli incontri si svolgono nella sala polivalente della scuola elementare “Rocca” alle ore 21.

Si allega la locandina con la scansione degli incontri.Incontri pubblici  a Cogorno

Piana dell’Entella: i Sindaci aprano il dialogo ai cittadini!

Partecipattiva ha inviato una lettera ai sindaci dei quattro Comuni interessati dal progetto di messa in sicurezza dell’Entella (Carasco, Cogorno, Chiavari e Lavagna), con la quale chiede agli stessi di aprire un dibattito pubblico sull’opera, prima di comunicare le proprie osservazioni alla Regione. Di conseguenza chiede ai Sindaci e all’Assessore Regionale alle infrastrutture Paita di posticipare l’incontro previsto per il giorno 19, di cui gli organi di stampa hanno dato ampia informazione.
La richiesta è motivata dal fatto che l’opera in progetto è di grande impatto per il territorio e tale da modificare in maniera consistente le aree. Non possono quindi essere esclusi dalla progettazione i cittadini dei quattro comuni che vedrebbero modificato il territorio in maniera irreversibile.
I cittadini hanno il diritto di verificare inoltre che quanto si vuole realizzare nell’area sia veramente finalizzato alla messa in sicurezza del fiume, e non sia invece l’occasione per svincolare terreni sui quali poi andrebbero ad essere realizzate pesanti cementificazioni. In questo senso Partecipattiva ha in questi mesi già raccolto domande e preoccupazioni degli abitanti di Lavagna, interessati dal primo lotto già approvato del progetto, che assistono solo come spettatori al dibattito che avviene sulle pagine dei giornali tra gli amministratori.
Partecipattiva ritiene che sia assolutamente necessario che le amministrazioni mettano in campo energie e risorse per una progettazione partecipata; per questo motivo ha inviato la lettera anche ai gruppi consiliari dei Consigli Comunali dei quattro Comuni, perchè essi stessi si attivino per pretendere dai loro sindaci un confronto pubblico aperto.

Di seguito il testo della lettera:

Al Sindaco di Carasco
Laura REMEZZANO

Al Sindaco di Chiavari
Vittorio AGOSTINO

Al Sindaco di Cogorno
Enrica SOMMARIVA

Al Sindaco di Lavagna
Giuliano VACCAREZZA

e p.c.   ai capogruppo dei gruppi consiliari dei
Consigli Comunali di Carasco, Chiavari, Cogorno, Lavagna

e p.c.   all’Assessore regionale alle infrastrutture
Raffaella PAITA

OGGETTO: osservazioni al progetto di sistemazione degli argini del fiume Entella

In questi mesi si sta definendo un progetto per la piana dell’Entella, articolato in lotti, in cui la messa in sicurezza del fiume è associata con lo sviluppo della rete viaria su entrambe le sponde e con lo svincolo di aree che diventerebbero edificabili. Sicuramente si tratta di un disegno molto ambizioso ma di grande impatto per il nostro territorio.

Già è così per il primo lotto approvato di questo progetto, che riguarda la tratta fra il Ponte della Maddalena e la foce dell’Entella, in particolare sul lato Lavagna, dove è prevista la costruzione di una sorta di muraglione alto 4 metri sulla linea dell’attuale seggiun, al fine di impedire l’esondazione delle acque del fiume.

Della complessiva progettazione i cittadini delle amministrazioni interessate, ad oggi, sanno poco o nulla: solo quanto è stato riportato da tv locali o giornali, peraltro in forma sempre molto sommaria. Continua a leggere

Minestrone sotto le stelle!

Quando: Domenica 25 luglio ore 20.00
Dove: sul prato davanti alla Basilica dei Fieschi, San Salvatore di Cogorno
Cosa: ceniamo insieme, e dopo la cena un esperto ci guiderà nell’osservazione della volta celeste.

Prenotazioni al 329.9278655 (basta anche un SMS) o via mail a info@partecipattiva.org

Menù:
Minestrone
torte di verdure
formaggio
pomodori
macedonia di pesche
vino rosso
acqua

Prezzo: 15€ bambini 10€

Una città per la famiglia

Pubblichiamo, in questa presentazione che AFI Tigullio ha preparato apposta per Partecipattiva, un insieme di proposte innovative.

Nella prima parte troverete una breve analisi della situazione delle politiche per la famiglia in Italia, e nella seconda un insieme di proposte basate su esperienze di eccellenza in Italia. Il punto importante è che, nonostante sia essenziale lavorare a livello nazionale, nel locale è possibile mettere in atto proposte rivoluzionarie.

Partecipattiva ha attivato un gruppo di lavoro su questi temi, per portare alcune proposte alle amministrazioni di Chiavari e di Cogorno. E le tue proposte?

Primo incontro a Cogorno con i candidati Sindaco

Partecipattiva è impegnata in tutto il comprensorio a promuovere la partecipazione delle persone alla vita politico-amministrativa; in particolare crea occasioni per aiutare i cittadini a conoscere e discutere le scelte che riguardano la gestione del territorio. Le prossime elezioni comunali rappresentano pertanto un’occasione per poter analizzare ed approfondire, insieme ai cittadini, progetti e obiettivi per i quali le varie liste si impegnano.
In particolare a Cogorno Partecipattiva ha fatto propria l’esigenza di alcuni residenti e ha organizzato un dibattito con ciascuno dei candidati Sindaco. Lo scopo degli incontri è duplice: da un lato c’è l’aspettativa di conoscere meglio i candidati, ma dall’altro c’è la prospettiva di aprire un dialogo tra abitanti e futuri amministratori che vada ben aldilà del solo momento elettorale: un ulteriore segno di come ci sia nella popolazione una grande voglia di partecipare e di essere attivi nello sviluppo del proprio territorio.

Gli incontri sono pubblici, aperti alla partecipazione di tutti coloro che desiderano conoscere i candidati e i loro programmi in “campo neutro”. Durante gli incontri i presenti potranno liberamente porre domande o proporre riflessioni.
Si terranno nella sala del Consiglio Comunale di Cogorno alle ore 21 secondo il seguente calendario:

  • venerdì 22 maggio: Enrica Sommariva (Rinnovamento per Cogorno)
  • lunedì   25 maggio: Stefano Canata (Uniti per Cogorno)
  • venerdì 29 maggio: Franco Carniglia (Nuova energia per Cogorno)