Archivi tag: commenti

Le basi del consenso: inventare soluzioni (5/10)

(vai al post precedente, concentrarsi sul metodo)

IL METODO DEL CONSENSO
un metodo decisionale morbido per gruppi forti (5/10)
(di Roberto Tecchio)

LE BASI DEL CONSENSO tra etica, pragmatica ed estetica.

Inventare soluzioni: generare opzioni e definire obiettivi fattibili.

Una volta individuati i fondamenti dei problemi è necessario dedicare un tempo adeguato alla ricerca di soluzioni vantaggiose per tutti. Qui la fantasia, l’intelligenza, l’esperienza sono le risorse primarie: spesso si tratta letteralmente di inventare nuove soluzioni. Questo passaggio può sembrare banale, ma dal punto di vista pratico la fase dell’ideazione è spesso trascurata o comunque mal gestita Continua a leggere

Nasce l’associazione!


Ci siamo! Siamo pronti per far nascere ufficialmente un nuovo soggetto politico-culturale, aperto a tutto il territorio locale e, perché no, nazionale. Nasce “Partecipattiva“, associazione culturale e di impegno socio-politico, fondata sul manifesto “Persona e Comunità“.

Quando?
Mercoledì 27 giugno alle ore 21

Dove?
Presso la sede di via Cesare Battisti 1B a Chiavari (angolo Corso Dante)

Come?
È un percorso a due tappe:

  1. mercoledì 27 sera approviamo lo Statuto, individuiamo un gruppetto di soci fondatori, tra i quali un Presidente ed un Segretario provvisori, fissiamo una quota associativa;
  2. a settembre (la data la decidiamo insieme mercoledì sera) convochiamo l’Assemblea elettiva per eleggere gli Organi Sociali in modo partecipato.

Leggi la bozza di statuto e lascia i tuoi commenti. Sentiti libero di proporre delle modifiche: puoi farlo direttamente sul blog, puoi inviarle a <info@partecipattiva.org>, puoi presentale direttamente alla riunione di mercoledì. In quella sede tutte le proposte pervenute verranno esaminate e votate dai presenti.

Ti aspettiamo!

Bozza statuto associazione

Riassunto della riunione di mercoledì 21 marzo

Mercoledì 21 abbiamo organizzato in sede un’assemblea pubblica sui servizi al cittadino. La discussione è stata accesa e sono emersi parecchi stimoli; una delle richieste più frequenti è stata quella di organizzare una regia comune per offrire servizi soddisfacenti senza sprecare le risorse.

Continua a leggere