Archivi tag: monti

Comunicato stampa 30/10/08

Pubblichiamo il comunicato stampa diffuso alla stampa locale per chiarire l’avvicendamento alla carica di Consigliere comunale. Riteniamo che tale chiarimento sia sufficiente a dissipare la nebbia e a placare eventuali polemiche, che comunque a noi sembrano lasciare il tempo che trovano. Partecipattiva continuerà a lavorare come ha sempre fatto e i fatti dimostreranno che il cambiamento è solo di… facciata.

Ci scusiamo con i cittadini per la mancata pubblicazione dell’odg del Consiglio di oggi. Provvederemo, non appena possibile, a pubblicare il resoconto della seduta con le pratiche relative.

Grazie per l’attenzione.

————–
A partire dalla seduta di oggi, Partecipattiva avrà un volto nuovo a rappresentarla in Consiglio comunale. Come ha dichiarato Agostino Taccone, il consigliere uscente, durante la conferenza stampa tenutasi martedì, il motivo delle dimissioni sono dettate da motivi puramente personali e nulla hanno a che vedere con ipotetici problemi interni al movimento o al Consiglio.

Taccone ha inoltre ricordato che, in linea con la filosofia del movimento di cui e’ stato candidato sindaco e consigliere per un anno e mezzo, nel rappresentante di Partecipattiva non c’è nulla di personalistico ma la pura e forte espressione del movimento stesso. Fino a ieri è stato
lui a ricoprire la carica, da oggi sara’ Alessandro Monti (in quanto primo fra i non eletti in lista), ma nulla vieta che poi subentri un altro nome ancora. Questo ricambio non significa quindi che ci sia alcun cambiamento di posizione né, men che meno, di affiliazione. Partecipattiva continuerà, come ha sempre fatto, a farsi portavoce degli interessi dei cittadini e a fare una opposizione fattiva, propositiva e aliena, per quanto possibile, da ogni tipo di polemica con l’attuale amministrazione comunale. Le sue dimissioni, ha dichiarato infine Taccone, non muteranno il suo impegno all’interno del movimento e la sua partecipazione alle attività della associazione.

Urbanistica e pratiche edilizie

STRUMENTI URBANISTICI E PRATICHE EDILIZIE SOGGETTE A TITOLO EDILIZIO SINGOLO, MA CON VALENZA URBANISTICA, COMPORTANTI VARIAZIONI PARZIALI ALLE PREVISIONI DEL VIGENTE STRUMENTO URBANISTICO GENERALE IN ITINERE. DETERMINAZIONI.
Con questo atto l’assessore all’Urbanistica, avv. Segalerba, chiede al Consiglio il consenso a nominare un consulente esterno all’amministrazione, individuato nel Presidente dell’Ordine degli Architetti di Genova, per “correlare e coordinare tra loro tutte le pratiche urbanistiche attualmente in itinere presso i competenti uffici, onde permettere una valutazione complessiva delle previsioni progettuali contenute nelle stesse ed una lettura d’insieme dei progetti e dei risultati ad essi sottesi, al fine di stabilire il grado di incidenza urbanistica che le medesime comportano sulla pianificazione generale del Comune, non solo come previsione singola, ma soprattutto come previsione complessiva”. Non solo. Chiede anche il consenso a sospendere in via provvisoria e cautelativa due pratiche già approvate dal vecchio Consiglio Comunale (la ristrutturazione del “mare e Monti” e la revisione dei limiti delle aree cimiteriali) e ben sette pratiche approvate dal Commissario (tra queste l’edilizia convenzionata di  Caperana e Sampierdicanne, il progetto di interesse privato nella zona tra Via dei Velieri e Piazza Gagliardo, due interventi edilizi a S. Andrea di Rovereto, uno in Corso Buenos Aires e un progetto di posteggio privato ad uso pubblico in via Parma). La sospensione è motivata con la necessità di sottoporre anche queste azioni urbanistiche alla valutazione del consulente.
Il Consigliere Taccone chiede a quanto ammonta la spesa per la consulenza e quanto durerà la sospensione delle pratiche. L’assessore Segalerba non dà risposta precisa rimandando a successivi atti.
Su questa pratica la valutazione di Partecipattiva espressa dal Consigliere Taccone è articolata.
Non ci sarebbe nulla di male a nominare un consulente che aiuti l’amministrazione ad applicare il Piano Regolatore Generale (PRG). Un amministratore non deve essere necessariamente anche un tecnico. Non bisogna dimenticare però che il PRG attuale è ancora quello approvato dalla precedente Giunta Agostino, che la Giunta Poggi non ha voluto toccare (!). Ed è un atto tecnico redatto da tecnici e successivamente affidato alle valutazioni dell’Ufficio Tecnico del Comune, diretto dall’Arch. Valcarenghi. Perché pagare un ulteriore tecnico per fare quello che già altri hanno il dovere di fare? Forse non c’è fiducia nell’operato del Ufficio Tecnico comunale? In tal caso sono altri i modi in cui intervenire.
Oltretutto le nove pratiche sospese hanno avuto tutte il parere positivo di regolarità tecnica da parte del Dirigente Valcarenghi, che ben conosce il PRG.
Semmai stupisce la velocità con cui nei pochi mesi in cui c’è stato il Commissario quell’Ufficio sia stato capace di concludere l’iter di sette pratiche oggettivamente molto impegnative. In effetti durante la campagna  elettorale molti cittadini ci avevano espresso le loro forti lamentele sulle lentezze dell’Ufficio Tecnico: ci hanno detto che spesso occorrono moltissimi mesi per avere autorizzazioni apparentemente semplici. Ma questo è un altro discorso!
Il voto di Taccone non poteva che essere quello di astensione.

pubblicata intervista

Abbiamo pubblicato anche sul nostro blog un’intervista ad Alessandro Monti, pubblicata qualche tempo prima da menabonews, potete leggerla qui.

Ricordo che è possibile essere tenuti informati sulle nostre iniziative iscrivendosi alla newsletter.

Presto online i nomi dei candidati consiglieri di Chiavari della lista Taccone sindaco.

Lista civica Partecipattiva

Ecco i nomi dei candidati consiglieri della lista civica Partecipattiva per le elezioni comunali di Chiavari:

  1. Monti Alessandro, anni 42, insegnante
  2. Scuderi Giovanni, anni 62, consulente economico-finanziario
  3. Annovazzi Giorgio, anni 41, tecnico di laboratorio Asl 4
  4. Cappelli Luigi, anni 62, pensionato, revisore dei conti di società
  5. Condemi Roberto, anni 36, dirigente d’azienda
  6. Cordano Claudio, anni 59, imprenditore nel settore telecomunicazioni private
  7. Giacomazzi Tommaso, anni 53, dirigente d’industria
  8. Lubiano Elisa, anni 26, studentessa universitaria
  9. Marchello Biagio, anni 67, pensionato
  10. Marzano Roberto, anni 48, collaboratore scolastico, musicista
  11. Molina Leonardo, anni 56, consulente
  12. Nattero Cristiano, anni 29, studente universitario lavoratore
  13. Nigro Davide, anni 39, insegnante
  14. Pianu Marina, anni 49, studiosa di fiabe popolari
  15. Profumo Andrea, anni 33, impiegato
  16. Rolandelli Gianluca, anni 35, ingegnere
  17. Ruzicic in De Vecchi Ivanka, anni 57, commerciante
  18. Solari Paolo, anni 31, sistemista informatico
  19. Tignonsini Giovanni, anni 55, bancario
  20. Vernazzani Aurora, anni 18, studentessa

Leggi anche i nomi della lista Taccone sindaco

10 domande ad Alessandro Monti

Riportiamo domande e risposte tra Lorenzo Podestà e Alessandro Monti, già pubblicate da menabonews.

1. Senta Monti, la domanda d’obbligo a questo punto della campagna elettorale: quando presenterete il candidato sindaco? Continua a leggere