Archivi categoria: cultura

Nuove interrogazioni su programma degli spettacoli estivi e gemellaggi

Depositate due nuove interrogazioni al Sindaco di Chiavari, da parte del consigliere di Partecipattiva, Giorgio Canepa.

Con la prima si chiede spiegazioni circa l’impegno di 69.029 € deliberati in Giunta per spettacoli di strada.

Con la seconda si chiede invece di fornire adeguati chiarimenti sulla delibera di Giunta che ha assegnato alla Società TOTEM Srl l’ incarico di procedere alla redazione di un progetto volto a consentire al Comune di gemellarsi con una o più Città europee.
Credo che la credibilità di un progetto, ma anche la base per poter prendere una decisione, sia quanto la Società proponente abbia già dimostrato capacità in situazioni uguali o similari.
La documentazione presentata a supporto e’ solo una brevissima descrizione di cosa farebbe questa Società (parole che possono essere usate per qualsiasi tipo di progetto, tanto sono generiche) ed un allegato una descrizione / estratto del documento del Ministero per i Beni e le Attività’ Culturali.
Certo, mi si può obiettare che esiste sempre una prima volta : ma in questo caso a pagare le spese di “investimento” (in questo caso i 6.000 €) dovrebbe essere la società stessa, e non il committente, in quanto l’ esperienza e’ un investimento che potrà essere usato poi in altre situazioni.
Diverso e’ per la percentuale di compenso sui finanziamenti ottenuti (ma da pagarsi solo quando gli stessi sono erogati) dove ritengo che il 10% sia una valutazione di mercato.
Si chiede pertanto:
– se si sono valutate delle possibili alternative (farlo in proprio, con il supporto della Regione, ecc.), e se sì quali
– se si sono contattate altre Società, e se sì quali
– se ci sono state altre Società contattate, quali sono state le considerazioni per far sì che si assegnasse a questa Società
– se si e’ valutato un curriculum di attività di questo tipo già svolte per altri Enti (Comuni, Regioni, ecc.) da parte di questa Società
– se sono stati presentati specifici risultati che la stessa Società’ ha già conseguito (es. altri progetti realizzati, con obiettivi, descrizione, valore del finanziamento e tempi che sono stati necessari dall’ inizio alla realizzazione e disponibilità del progetto.“. Queste le parole che Canepa rivolge al Sindaco.

Anche circa la risposta a queste due interrogazioni vi terremo informati.

Resoconto dell’incontro pubblico su CULTURA e TURISMO

Si è svolto venerdì sera il primo incontro di Giorgio Canepa e Partecipattiva con i cittadini, per confrontarsi sul programma elettorale. La serata è stata dedicata ai temi della cultura e del turismo.

L’impegno che Canepa sì è assunto fin da subito è quello di realizzare tutte le azioni e le iniziative necessarie per rendere piacevole vivere a Chiavari sia per il residente sia per il turista, anche al fine  di far ripartire lo sviluppo economico della città.

I presenti hanno condiviso questa linea generale ed hanno avviato un dibattito dal quale sono emersi i principali spunti programmatici.Chiavari, palazzo della cittadella

Primo fra tutti è quello di valorizzare il centro storico, attraverso l’avvio del recupero dei luoghi (Palazzo Rocca, Chiostro di San Francesco, Palazzo della Cittadella, Palazzo Torriglia) e la pedonalizzazione delle principali piazze e vie interne, con accesso consentito solo a residenti e mezzi pubblici. Continua a leggere

Lo s-concerto di Raf

Venerdì scorso tra un brusio generale è iniziato il concerto di Raf alle ore 21,40 in p.zza n.s. dell’Orto.raf
Dico brusio (anche se lacerato da qualche gridolino dei fans più accesi….una decina) perchè il pubblico, schierato rigorosamente SEDUTO, appariva freddino e distaccato.
Con l’andare avanti del concerto mi è balzata agli occhi una clamorosa anomalia: stavo assistendo ad un concerto POP ma il pubblico (quelli seduti sulle seggiole debitamente posizionate dall’amministrazione comunale, al centro della piazza) si stava comportando come se assistesse ad un concerto di musica classica……IN SILENZIO, battendo le mani alla fine del pezzo per poi smettere all’inizio del brano successivo.
Ma io dico è mai possibile? Se si decide di organizzare un concerto di musica classica è giusto predisporre sedie e pretendere un certo tipo di atteggiamento da parte del pubblico…….ergo in un concerto POP ci si aspetta che chi organiza faccia in modo che il pubblico possa, pur mantenendo un comportamento corretto e civile, “scatenarsi” ballando, saltando e battendo le mani.
Continua a leggere

Gronda di Ponente: storia di un progetto

Sabat0 18 giugno 2011 ore 10.00
Aula Consiglio Provinciale
Piazza Mazzini, 2 Genova

INCONTRO PUBBLICO
Presentazione del numero speciale di Verde Ambiente su

GRONDA DI PONENTE
Storia di un progetto

Intervengono
Sen. Guido Pollice
Avv. Prof. Daniele Granara
Cons. Angelo Spanò

Saranno presenti i Comitati
“NO GRONDA” DEL PONENTE E
DELLA VALPOLCEVERA

Acqua Bene Comune a Music for Peace, Genova

L’acqua non si vende!
Venerdì 3 giugno, dalle 18:30 in poi,il comitato “2 Sì per l’Acqua Bene Comune” di Genova sarà al festival di Music for Peace, in Via Balleydier 60 (zona elicoidale) a Genova, per promuovere ancora i referendum per l’acqua. Ci saranno i comici Diego Parassole, Alberto Patrucco ed Enzo Paci, resi famosi da Zelig, ci sarà il cantante Luca Bassanese (che ci fa commuovere sempre), e tutti vengono gratuitamente. Interverranno poi Emilio Molinari, già presidente del comitato italiano per il Contratto Mondiale sull’Acqua e Ugo Mattei, coredattore dei quesiti referendari, due delle voci più autorevoli del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.

L’evento è anche su facebook.